Disturbo Ciclotimico e Ciclotimia

Disturbo Ciclotimico
Fasi della Ciclotimia e del Disturbo Ciclotimico

Il Disturbo Ciclotimico o anche detta Ciclotimia è un raro disturbo dell’umore. La ciclotimia causa alti e bassi emotivi che non sono così estremi come quelli del disturbo bipolare I o II.

Con la ciclotimia si verificano periodi in cui l’umore si sposta notevolmente su e giù rispetto alla linea di base. Ci si può sentire in cima al mondo per un certo periodo e in seguito vi può essere un periodo basso in cui ci si sente un po’ giù. Tra questi alti e bassi ciclotimici, ci possono essere periodi di benessere.

Anche se gli alti e bassi del disturbo ciclotimico sono meno estremi di quelli del disturbo bipolare, è fondamentale cercare aiuto per gestire questi sintomi perché possono interferire con la capacità di funzionare e anche aumentare il rischio di sviluppare un disturbo bipolare I o II.

E’ molto importante cercare di intervenire tempestivamente perchè la prognosi migliora molto se le cure vengono avviate in tempo. Se credi di soffrire di Ciclotimia o un tuo familiare ne soffre, prendi l’iniziativa e contatta uno specialista per valutare la necessità di una terapia mirata! Chiedi un consulto o fissa direttamente un appuntamento!

Sintomi del Disturbo Ciclotimico

Gli “alti” della ciclotimia includono i sintomi di un umore elevato (sintomi ipomaniacali). I “bassi” consistono in sintomi depressivi lievi o moderati. Quando si è affetti da ciclotimia, in genere si può funzionare nella vita quotidiana, anche se non sempre bene. La natura imprevedibile dei cambiamenti d’umore può turbare significativamente la vita di tutti i giorni.

Segni e sintomi degli alti della ciclotimia possono includere:

  • Una sensazione esagerata di felicità o benessere (euforia)
  • Estremo ottimismo
  • Autostima elevata
  • Parlare più del solito
  • Scarsa capacità di giudizio che può sfociare in un comportamento rischioso o in scelte imprudenti
  • Pensieri frenetici
  • Comportamento irritabile o agitato
  • Attività fisica eccessiva
  • Aumento del desiderio di eseguire o raggiungere obiettivi (sessuali, lavorativi o sociali)
  • Diminuzione del bisogno di dormire
  • Tendenza a distrarsi facilmente
  • Incapacità di concentrazione

I segni e sintomi della fase depressiva sono caratterizzati da:

  • Sentirsi triste, senza speranza o vuoto
  • tendenza al pianto
  • Irritabilità, soprattutto nei bambini e negli adolescenti
  • Perdita di interesse in attività un tempo considerate piacevoli (anedonia)
  • Cambiamenti di peso, in alto o in basso
  • Sentimenti di inutilità e senso di colpa
  • Problemi di sonno
  • Irrequietezza
  • Affaticamento o sensazione di rallentamento
  • Problemi di concentrazione
  • Pensieri di morte o suicidari finanche al tentativo di suicidio
Se credi di ritrovarti in quanto leggi e ritieni di poter avere dei sintomi di depressione o di iperattivazione, allora prova a compilare il  questionario di screening per il Disturbo Ciclotimico e Bipolare. Ci vorranno 10 minuti! Se hai urgenza fissa direttamente un appuntamento!

Quando consultare un medico

Se avete qualche sintomo di ciclotimia, cercate un aiuto medico il prima possibile. La ciclotimia generalmente non migliora da sola. Se invece siete riluttanti a cercare un trattamento medico, trovate il coraggio di confidarvi con qualcuno che possa aiutarvi a fare il primo passo.

Se una persona cara ha i sintomi della ciclotimia, parlate apertamente e onestamente con lei delle vostre preoccupazioni.

Complicanze della Ciclotimia non curata

Non trattare la ciclotimia può portare a significativi problemi emotivi che influenzano ogni area della  vita:

  • C’è un alto rischio di sviluppare col tempo un disturbo bipolare di tipo I o II
  • L’abuso di sostanze è comune
  • Si può anche avere un disturbo d’ansia associato
  • Si può essere a maggior rischio di pensieri suicidi e di suicidio

Trattamento

La ciclotimia richiede molto spesso un trattamento per tutta la vita, anche durante i periodi in cui ci si sente meglio. Obiettivi di ogni trattamento dovrebbero essere:

  • Diminuire il rischio di passaggio ad un disturbo bipolare I o II, perché la ciclotimia comporta un alto rischio di sviluppare questo disturbo;
  • Ridurre la frequenza e la gravità dei sintomi, permettendo di vivere una vita più equilibrata e piacevole
  • Prevenire una ricaduta dei sintomi, attraverso un trattamento continuo durante i periodi di remissione (detto trattamento di mantenimento)
  • Trattare eventuali problemi di abuso di alcol o di altre sostanze stupefacenti, poiché possono peggiorare i sintomi della ciclotimia.

I principali trattamenti per la ciclotimia sono rappresentati dai farmaci (i medesimi previsti per il Disturbo Bipolare) e dalla psicoterapia.

Trovare il farmaco o i farmaci giusti al singolo caso potrebbe richiedere probabilmente un po’ di tentativi ed errori. Se una certa molecola non funziona bene, bisogna sapere che ve ne sono molti altri da provare.

Questo processo richiede pazienza, poiché alcuni farmaci hanno bisogno di settimane o mesi per avere pieno effetto. In genere si cambia solo un farmaco alla volta, in modo che il medico possa identificare quali farmaci funzionano per alleviare i sintomi con gli effetti collaterali meno fastidiosi. I farmaci possono anche aver bisogno di essere “aggiustati” quando i sintomi cambiano.

Indipendentemente da quale sia l’intervento terapeutico preferenziale è comunque fondamentale trattare precocemente il disturbo per evitare che gli episodi minori, sia ipomaniacali che depressivi, progrediscano in veri e proprio episodi di mania o depressione.

Al giorno d’oggi questa malattia è curabile! E’ però necessario rivolgersi ad uno Specialista! Contattami o fissa un appuntamento per conoscere come l’applicazione di un protocollo integrato di farmacoterapia di terza generazione e psicoterapia possono progressivamente ridurre le oscillazioni della malattia e restituirti la tua qualità di vita!

Indicazioni al ricovero in clinica

Il Disturbo Ciclotimico può avere conseguenze gravi sulla famiglia e i care-giver. I partner e i parenti possono andare incontro a problemi di relazione con le persone che ne soffrono e queste difficoltà si riflettono negativamente sul lavoro, gli affari legali, le finanze e i rapporti sociali.

Se la Ciclotimia viene gestita in modo efficace, una persona con questa malattia può condurre una vita sana e produttiva. Ecco perchè in alcuni casi è opportuno un intervento d’urgenza in regime di ricovero:

  • presenza di un quadro clinico di tipo maniacale o ipomaniacale florido e perdurante da settimane che porta il paziente a gesti inconsulti e pericolosi per sè e gli altri o a sperpero di denaro;
  • non assunzione corretta delle farmacoterapie in aggiunta al punto di cui sopra;
  • gravità dei sintomi associati, di tipo psicotico e/o delirante;
  • rivalutazione e aggiustamento della farmacoterapia in atto;
  • preferenza del paziente che in ambiente ospedaliero potrebbe sentirsi più protetto e sicuro;
In Lombardia esiste una struttura attrazzata per fonteggiare anche i casi più complessi e recidivanti, nella quale trovare sollievo immediato e avviare cure intensive specialistiche. Scopri di più sulla Casa di Cura Le Betulle, a pochi passi da Milano

La Stimolazione Magnetica Transcranica per il DOC

Circa il 70% delle persone con OCD sperimenteranno almeno qualche beneficio dalla psicoterapia, dai farmaci o da una combinazione …

Differenza tra il DOC e il Disturbo di Personalità Ossessivo Compulsivo

Se il DOC e il Disturbo di Personalità Ossessivo sono forme distinte di malattia con le loro caratteristiche uniche e specifiche, …

Cosa causa il DOC?

Vi sono diverse teorie sul perché il Disturbo Ossessivo si sviluppa. Nessuna di queste teorie può spiegare completamente …