Blog

trattamento tricotillomania disturbo da escoriazione onicofagia

Trattamento farmacologico della tricotillomania, del disturbo da escoriazione e dell’onicofagia

Questo articolo scientifico comparso su Current Neuropharmacology nel 2019 fornisce una revisione critica dell’efficacia dei farmaci utilizzati per il trattamento della tricotillomania (strappamento dei capelli o Hair-Pulling Disorder), del disturbo di escoriazione (dermatillomania o Skin-picking) e dell’onocofagia (il mangiarsi le unghie), tutti classificati in psichiatria come manifestazioni da discontrollo degli impulsi nell’area del disturbo ossessivo-compulsivo.

Cosa sono?
La tricotillomania è un disturbo del controllo degli impulsi che causa la compulsione di tirare i propri capelli.
L’onicofagia è un’altra forma di disturbo del controllo degli impulsi, in cui la persona mangia le proprie unghie.
Il disturbo da escoriazione (o dermatillomania) è un’altra forma di disturbo del controllo degli impulsi, in cui la persona tocca, gratta o strappa la propria pelle in modo compulsivo, causando danni e ferite.

Lo studio

Il lavoro scientifico spiega che esistono diversi sistemi neurotrasmettitori che interagiscono nella patofisiologia dei disturbi del controllo degli impulsi di cui queste manifestazioni fanno parte, tra cui noradrenalina, serotonina, dopamina, peptidi opioidi e glutammato, e che gli studi si sono concentrati sui farmaci in grado di agire su questi neurotrasmettitori.

La revisione ha analizzato gli studi controllati sui farmaci utilizzati per trattare questi disturbi, identificati attraverso sei database e ha rilevato che gli SSRI e la clomipramina sono considerati farmaci di prima scelta nella tricotillomania, mentre altri farmaci come la lamotrigina, l’olanzapina, la N-Acetilcisteina, l’inositolo e il naltrexone sono utilizzati anche per il trattamento di questi disturbi.

Cosa è il Naltrexone?
Il naltrexone è un farmaco che blocca gli effetti degli oppioidi nel cervello, utilizzato principalmente per il trattamento della dipendenza da oppioidi, alcolismo o nei disturbi da discontrollo degli impulsi poiché riduce la gratificazione e la sensazione di piacere derivante dall’autolesionismo.

Conclusioni

Gli autori concludono che il trattamento di questi disturbi rimane ancora piuttosto deludente e che sono necessari ulteriori studi per sviluppare approcci terapeutici più efficaci.

Tuttavia viene suggerito che la medicina personalizzata potrebbe rappresentare una soluzione per affrontare in modo più efficace questi disturbi.

Cosa è la Medicina di Precisione?
La medicina personalizzata (o medicina di precisione) è un approccio medico che utilizza informazioni genetiche, molecolari e cliniche per personalizzare la prevenzione, la diagnosi e il trattamento delle malattie in base alle specifiche caratteristiche di ciascun individuo.

In sintesi, l’articolo scientifico è importante perché fornisce informazioni utili sulla patofisiologia e sul trattamento dei disturbi del controllo degli impulsi, identificando i farmaci più efficaci e sottolineando l’importanza di ulteriori studi per sviluppare approcci terapeutici più efficaci e personalizzati.

Fonte:

Sani G, Gualtieri I, Paolini M, Bonanni L, Spinazzola E, Maggiora M, Pinzone V, Brugnoli R, Angeletti G, Girardi P, Rapinesi C, Kotzalidis GD. Drug Treatment of Trichotillomania (Hair-Pulling Disorder), Excoriation (Skin-picking) Disorder, and Nail-biting (Onychophagia). Curr Neuropharmacol. 2019;17(8):775-786.

Ti potrebbero interessare
Microbioma intestinale e depressione

l microbioma intestinale è un insieme di microorganismi che vivono all'interno del tratto digestivo umano. È stato dimostrato che questi Leggi...

Intelligenza Artificiale per la Salute Mentale

L'IA e Salute Mentale, se applicata alla medicina ha il potenziale di migliorare l'efficienza, la precisione e l'accessibilità dell'assistenza sanitaria, Leggi...

Verso una psichiatria di precisione nel disturbo bipolare

Il futuro della psichiatria di precisione nel disturbo bipolare, offre una prospettiva rivoluzionaria sulla cura di questa complessa condizione

Comments for this post are closed.