Tag: <span>Lavoro Scientifico</span>

Daridorexant

Daridorexant nel trattamento dell’insonnia: due revisioni sistematiche e meta-analisi

Daridorexant è un nuovo antagonista duale del recettore dell’orexina utilizzato nel trattamento del disturbo dell’insonnia cronica. Due recenti meta-analisi hanno valutato l’efficacia e la sicurezza di questo farmaco nel trattamento dell’insonnia cronica, evidenziando risultati interessanti.

Daridorexant è il primo antagonista duale del recettore dell’orexina ad essere approvato per il trattamento dell’insonnia cronica nell’UE e negli Stati Uniti.

Cosa è l’OREXINA?
L’orexina, nota anche come ipocretina, è un neuropeptide prodotto principalmente da un gruppo di neuroni situati nell’ipotalamo. Ci sono due tipi di orexina, orexina-A e orexina-B, che agiscono su due recettori distinti, OX1R e OX2R. L’orexina svolge un ruolo cruciale nella regolazione del sonno, della veglia e del comportamento alimentare.

Il sistema delle orexine contribuisce alla regolazione del sonno e della veglia attraverso interazioni complesse con altri sistemi neurotrasmettitori nel cervello. L’orexina promuove la veglia stimolando l’attività dei neuroni coinvolti nella promozione della veglia e dell’attenzione, come i neuroni noradrenergici, serotoninergici, istaminergici e dopaminergici.

Meta analisi

Le due meta-analisi hanno esaminato un totale di 11 studi clinici randomizzati controllati con placebo, con 4696 partecipanti coinvolti. Entrambe le analisi hanno dimostrato che il daridorexant è superiore al placebo nel migliorare la qualità del sonno. In particolare, è stato riscontrato un miglioramento nella riduzione del tempo di veglia dopo l’inizio del sonno, nella latenza del sonno persistente e nell’aumento del tempo totale di sonno.

Le dosi di 25 mg e 50 mg di daridorexant sono risultate le più efficaci nel trattamento dell’insonnia. Tuttavia, dosi di 5 e 10 mg non sono disponibili a causa della loro efficacia subottimale.

Cosa succede nel Sonno?
Durante il sonno, i livelli di orexina diminuiscono, mentre durante la veglia, i livelli di orexina aumentano. Un corretto equilibrio tra questi due stati è fondamentale per un sonno sano e un adeguato funzionamento durante il giorno. Disturbi nella produzione o nel funzionamento delle orexine possono portare a problemi di sonno, come l’insonnia o la narcolessia.

Gli antagonisti del recettore dell’orexina, come il daridorexant, agiscono bloccando l’attività delle orexine e facilitando il sonno. Questi farmaci sono stati sviluppati per trattare l’insonnia e altri disturbi del sonno, offrendo un approccio mirato e selettivo rispetto ai tradizionali farmaci per il sonno.

Sicurezza del Daridorexant

Per quanto riguarda la sicurezza, Daridorexant è stato generalmente ben tollerato. Per quanto riguarda la sicurezza, una delle due meta-analisi ha rilevato un’incidenza leggermente superiore di eventi avversi nel gruppo trattato con daridorexant rispetto al placebo, l’altra meta-analisi non ha evidenziato differenze significative negli eventi avversi tra daridorexant e placebo.

Gli eventi avversi comunemente associati ai farmaci per l’insonnia, come sonnolenza, affaticamento e vertigini, si sono verificati con una frequenza simile o leggermente maggiore con daridorexant rispetto al placebo.

Le cadute si sono verificate con una frequenza simile o inferiore con daridorexant rispetto al placebo. La maggior parte degli eventi avversi erano di gravità lieve e l’incidenza non era dose-dipendente.

L’efficacia del daridorexant si è mantenuta durante un’estensione di prova di 12 mesi, senza nuovi problemi di sicurezza o tollerabilità

Conclusioni

In conclusione, il daridorexant si è dimostrato efficace nel migliorare la qualità del sonno nei pazienti con insonnia, in particolare nelle dosi di 25 e 50 mg. Tuttavia, vi sono alcune discrepanze tra le due meta-analisi riguardo alla sicurezza del farmaco.

Ulteriori studi potrebbero essere necessari per chiarire completamente il profilo di sicurezza del daridorexant nel trattamento dell’insonnia.

Fonti:

Albadrani MS, Albadrani MS, Fadlalmola HA, Elhusein AM, Abobaker RM, Merghani MM, Gomaa SM, Abdalla AM, Alhujaily M, Omair AA, Ali Abdalla AM, Masada HK, Veerabhadra Swamy DS, Al-Sayaghi KM. Safety and efficacy of daridorexant in the treatment of insomnia: a systematic review and meta-analysis of randomized controlled trials. Int Clin Psychopharmacol. 2023 Jan 1;38(1):57-65. 

Jiang F, Li H, Chen Y, Lu H, Ni J, Chen G. Daridorexant for the treatment of insomnia disorder: A systematic review and meta-analysis of randomized controlled trials. Medicine (Baltimore). 2023 Feb 17;102(7):e32754

Ti potrebbero interessare
Biotipo Cognitivo di Depressione: Una Nuova Prospettiva

Scopri il biotipo cognitivo di depressione, una nuova categoria di depressione identificata da ricercatori della Stanford University. Impara sui sintomi, Leggi...

Implicazioni etiche dell’Intelligenza Artificiale nella Salute Mentale

Questo articolo discute le implicazioni etiche e sociali delle applicazioni di Intelligenza Artificiale applicata alla salute mentale, tra cui Psichiatria, Leggi...

Microbioma intestinale e depressione

l microbioma intestinale è un insieme di microorganismi che vivono all'interno del tratto digestivo umano. È stato dimostrato che questi Leggi...