Problemi di bassa autostima e con le ragazze

Problemi di bassa autostima e con le ragazze

Forum Domande & RisposteCategoria: Problematiche Psicologiche e RelazionaliProblemi di bassa autostima e con le ragazze
Luca asked 8 mesi ago

Buongiorno,

sono un ragazzo di 29 anni e faccio molta fatica a trovare una ragazza perché non ho autostima. Fisicamente io mi sento brutto e la cosa che peggiora la mia autostima è quando leggo su Internet o sento dire su Youtube da alcuni, che alle donne piace l'uomo violento.

Quando sento o leggo queste cose io sto male, perchè fisicamente sono calmo e tranquillo e non ho mai fatto male a nessuno.

Poi sono stato anche vittima di bullismo psicologico dalle elementari fino alle superiori e venivo preso in giro dagli altri miei compagni per il mio aspetto fisico.

Come potrei aumentare la mia autostima e cercare di essere più sciolto con le donne?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Risposte
dr Federico Baranzini Staff answered 7 mesi ago

Caro Luca

la ringrazio molto per il suo contributo, non è facile mettersi in discussione e chiedere aiuto. Questo potrebbe proprio essere uno dei passi necessari per cambiare le cose. Sono felice di ospitare la sua domanda perchè il suo problema non è affatto raro e colpisce moltissimi giovani adulti e perchè è tematica non così frequente in questo forum che invece si prefigge di ospitare tematiche psicologiche e relazionali.

Cercherò di risponderle in poche righe.

La capacità di avvicinare gli altri e "trovare una ragazza" sono collegati. Aver subito traumi come il bullismo (quindi di natura relazionale, perchè rifiutato e stigmatizzato dal bullo e o dalla comunità dei compagni) mette a repentaglio la possibilità di chi viene bullizzato di sentirsi abilitato a stare con gli altri in modo sereno, "alla pari" intaccando proprio la sua autostima.

Le ragazze sono "altro da noi" e per questo ci ingaggiano relazionalmente ma a differenza di quello che possono essere gli amici (maschi intendo) le ragazze potrebbero (se piacciono) ingaggiarci anche sotto altri aspetti che vanno oltre all'amicizia e alla simpatia. Il desiderio di poter piacere o essere ricambiati pesa molto di più e crea delle pressioni e aspettative a volte tali da mettere in crisi la persona. Soprattutto se l'autostima è già stata intaccata da traumi o vicende di vita precedenti. Questo potrebbe essere il caso suo.

Credo che chi scrive certe cose per cui le donne amerebbero la violenza sia "un po'" per non dire molto confuso al riguardo: come minimo potrebbe aver confuso la sicurezza in sè con la violenza di chi deve dare l'impressione di esserlo (sicuro). E qui torniamo al bullismo: i bulli esercitano una violenza psicologica e relazionale quando non anche fisica proprio perchè impegnati e bisognosi di mascherare il proprio senso di insufficienza interno, la propria bassa fiducia in sè stessi. Chi scrive che le donne amano l'uomo violento potrebbe essere stato un bullo e o essere stato bullizzato.

Non ceda anche lei (come i bulli) al rischio di cadere in o perpetrare questo circolo vizioso, si diriga piuttosto in altra direzione: l'ascolto autentico e l'accoglimento senza aspettative da superuomo di sè stesso, della sua verità interiore per far si che possa emergere in tutta la sua ricchiezza e bellezza e vedrà che gli altri,  ma anche le ragazze, non potranno rimanere indifferenti. Rinunci alla mitologia e guardi al verò sè stesso con amore.

Se fosse in dubbio su come poter fare, può sempre chiedere aiuto ad un professionista, un terapeuta magari una psicologa (che ne dice?) che la possa guidare in questo percorso.

Con i migliori auguri.
Federico Baranzini

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La tua risposta