Richiesta parere per Stanchezza Surrenale

Richiesta parere per Stanchezza Surrenale

Forum Domande & RisposteCategoria: Disturbi d'Ansia e Attacchi di PanicoRichiesta parere per Stanchezza Surrenale
Daniela asked 7 mesi ago
Buongiorno dottoresono in cura per stanchezza surrenale, ho dei sintomi terribili, astenia totale, capogiri, vertigini, ansia, panico e depressione, sbalzi d'umore, perdita di equilibrio e molta difficoltà nel camminare e svolgere qualsiasi attività quotidiana. In pratica è circa un mese che non esco e sono davvero a terra. Il mio medico di base mi ha consigliato di assumere, oltre al CORTONE acetato, lo ZARELIS 37,5 mg, secondo lei va bene?Più che altro mi fa pensare il fatto che è un ricaptatore della serotonina e noradrenalina, la stessa noradrenalina potrebbe agitarmi ancora di più? Grazie in anticipo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Risposte
dr Federico Baranzini Staff answered 7 mesi ago

Gentile Daniela,
mi dispiace molto per le sue difficoltà. La stanchezza surrenale è una condizione complessa che può avere un impatto significativo sulla vita di una persona.

In merito alla sua domanda, lo Zarelis è un farmaco antidepressivo che appartiene alla classe degli SNRI, ovvero gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e della noradrenalina. Questi farmaci agiscono aumentando i livelli di serotonina e noradrenalina nel cervello, che sono due neurotrasmettitori coinvolti nel controllo dell'umore, dell'ansia e della depressione.

In generale, gli SNRI sono considerati farmaci efficaci per il trattamento della depressione e dell'ansia. Tuttavia, è importante notare che possono avere effetti collaterali, tra cui l'agitazione.

Nel suo caso, lo Zarelis potrebbe essere un'opzione efficace per il trattamento della depressione e dell'ansia associate alla stanchezza surrenale. Necessario monitorare gli effetti collaterali, in particolare l'agitazione.
Se si dovesse sentire agitata dopo aver iniziato a prendere lo Zarelis, è importante parlarne con il suo medico. Il medico può modificare la dose o consigliarle un altro farmaco.

Inoltre, oltre al trattamento farmacologico, è importante seguire uno stile di vita sano, che può aiutare a migliorare i sintomi della stanchezza surrenale. Questo include:

  • Esercizio fisico regolare anche minimo
  • Alimentazione sana
  • Ottima igiene del sonno
  • Rilassamento

Le auguro di trovare sollievo dai suoi sintomi e di migliorare la sua qualità di vita.

Cordiali saluti,
Federico Baranzini

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La tua risposta