Attacchi di panico notturni o Parasonnie?

Attacchi di panico notturni o Parasonnie?

Forum Domande & RisposteCategoria: Disturbi d'Ansia e Attacchi di PanicoAttacchi di panico notturni o Parasonnie?
Marco asked 1 mese ago

Salve Dottore,

Soffro da un po’ di mesi di depressione e ansia. Ho attacchi di panico a volte durante il giorno.

L’altra notte mi è capitato di avere un attacco di panico. Dormivo, non stavo sognando, lo ricordo bene. All'improvviso mi vedo in camera in piedi e mi sento di svenire…ma in realtà ero a letto. Un istante dopo ho realizzato di essere effettivamente a letto nella mia stanza in preda ad una crisi, mi sentivo soffocare e pensavo di morire. Passato, mi sono svegliata e ho preso maggiormente coscienza tornando pian piano a respirare anche se con difficoltà, con tachicardia e dolore al petto.

Credo si sia trattato di un attacco di panico ma non capisco perché nel momento in cui mi sono sentita male nel sonno io mi sia vista in piedi a riordinare la stanza (cosa che faccio solitamente durante il giorno).

È possibile che non si sia trattato di panico?

1 Risposte
dr Federico Baranzini Staff answered 1 mese ago

Gentile Marco,

capita spesso che un attacco di panico sia il primo sintomi di qualcosa che non va e altre volte solo un correlato di una patologia sottostante. Gli attacchi di panico possono verificarsi in qualsiasi momento senza che se ne possa intuire il motivo. Possono svegliare dal sonno e portare a disagio.

Se si hanno attacchi di panico durante la notte, si può sudare, avere una frequenza cardiaca elevata, avere la sensazione di respirare molto velocemente (iperventilazione) e sentire che si sta per avere un attacco di cuore o un ictus. Questi segnali di allarme sono simili a quelli di un attacco cardiaco.

A volte è molto difficile distinguerli da un incubo in quanto tendono a insorgere nella fase 3 e 4 del sonno, ovvero le fasi di sonno profondo, nelle quali la coscienza è annullata, e a volte invece simulano fenomeni come il pavor nocturnus una nota parasonnia.

Fortunatamente, gli attacchi di panico che si verificano di notte durano solo pochi minuti ma può essere necessario molto tempo per calmarsi e tornare a dormire. Le persone che soffrono di attacchi di panico notturni possono anche soffrire di attacchi di panico durante la veglia e ansia anticipatoria, solitamente da tempo.

Non si sa esattamente cosa faccia scattare l'attacco di panico di notte, forse l'alterazione di certi parametri respiratori. Lo stress e altri fattori possono certamente causare attacchi di panico notturni.

Esistono alcune condizioni che possono provocare il panico: si tratta di alcuni disturbi del sonno o di problemi alla tiroide.

La devo invitare a parlarne con il suo medico di base per capire se vale la pensa effettuare degli accertamenti.
Un cordiale saluto e grazie molte per il suo contributo.

 

Federico Baranzini

La tua risposta